In case estive merce rubata, un arresto

E' finito ai domiciliari un pregiudicato 36enne di Oristano accusato di essere il responsabile di numerosi furti in abitazioni ed esercizi commerciali di Oristano e Cabras, tra il dicembre 2017 e il gennaio 2018. "Colpi" che hanno interessato, in particolare, la località turistica di Torre Grande dove l'arrestato aveva domicilio e lavorava. Gli uomini della terza sezione della Squadra Mobile della Questura di Oristano, insieme ai militari della Stazione Carabinieri di Cabras, a seguito di indagini congiunte coordinate dal Pubblico ministero Marco De Crescenzo, gli hanno notificato il provvedimento, firmato dal Gip Silvia Palmas e nel quale gli vengono contestati i reati di ricettazione (almeno sette casi) e violazione di domicilio. Secondo gli investigatori, il giovane utilizzava alcuni appartamenti a sua disposizione e almeno un altro, del quale aveva forzato il portone di ingresso, come dei veri e propri depositi dove accatastare la refurtiva in attesa di acquirenti. Gran parte del bottino è stato recuperato e già riconosciuto dai legittimi proprietari. Tra la merce trafugata e ritrovata: denaro contante, monili in oro, orologi di marca, materiale edile ed elettrico, televisori, affettatrici, attrezzatura da sub, pensiline e persino condizionatori d'aria.(ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Questure Polizia di Stato
  2. Questure Polizia di Stato
  3. Questure Polizia di Stato
  4. Questure Polizia di Stato
  5. Sardegna News

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Tramatza

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...